Ospedali Amici dei Bambini

Leura srl realizza e fornisce in tutto il mondo prodotti ospedalieri a misura di mamme e bambini che agevolano la loro relazione dai primi giorni di vita insieme, facilitano le azioni di medici e para-medici e semplificano le operazioni di pulizia e manutenzione. Molti prodotti sono stati studiati su specifica richiesta di strutture sanitarie e sono poi diventati nostri cavalli di battaglia. Di seguito le proposte per Ospedali Amici dei Bambini.

PASSO 1: Accogliere Tutte le Mamme

COME? Posizionando corner per l’allattamento nelle hall di ingresso degli ospedali, nelle sale di attesa, presso gli ambulatori o nei centri prelievi. I MimmaMà Point di Leura sono autoportanti, personalizzabili in forma, dimensioni e grafica e certificati.
PERCHÉ? Per sostenere l’allattamento, tutelare il Diritto alla Salute di mamme e bambini, proteggere il ruolo della donna in qualità di madre anche fuori casa.

VEDI: MimmaMà Point, MimmaMà e Taby

PASSO 2: Fase Prodromica del Parto e Allattamento alla Nascita

COME? Offrendo alle mamme ambienti emozionali arredati con la poltrona MimmaMà che, alleviando la pressione sul perineo, è utile nella fase prodromica del parto per allattare il bebè subito dopo la nascita.
PERCHÉ? In un ambiente accogliente le mamme sono più serene e di conseguenza i loro bambini. La modellazione della seduta allevia il loro dolore e quindi sono felici di iniziare subito l’allattamento con influenze positive sulla loro salute.

VEDI: MimmaMà, MaBeby e Sign On

PASSO 3: Agevolare il Rooming-in H24

COME? Facilitando il co-sleeping sicuro con la culla MaBim; insegnando le giuste posizioni di allattamento con MimmaMà, che evita i dolori posturali e post parto; agevolando l’igiene del bimbo con PuSiCo e creando un ambiente sereno con le grafiche murali Sign On.
PERCHÉ? Una mamma serena rassicura anche il bimbo che grazie alle sue carezze si calma, dorme più a lungo, regolarizza il suo respiro, la pressione sanguigna e prende peso più velocemente.

VEDI: Camera Rooming-in

PASSO 4: Allattamento e Co-sleeping anche per i Gemelli

COME? Scegliendo la poltrona MimmaMà, disegnata per permettere di sostenere i gemelli nella posizione a “tandem” e la culla gemellare MaBim Twins che consente ai bimbi di stare insieme, in diretto contatto con la mamma.
PERCHÉ? Per garantire ai gemelli la stessa qualità di latte materno e perché, insieme nella stessa culla, rassicurati uno dall’altro, i due neonati tendono a respirare meglio e a crescere più velocemente.

VEDI: MimmaMà e MaBim Twins

PASSO 5:  Marsupio Terapia

COME? Con Toast R la chaise longue comoda, ignifuga, reclinabile fino alla posizione Zero Gravity e pieghevole. Ripiegata occupa pochissimo spazio e può essere facilmente riposta quando non viene utilizzata.
PERCHÉ? Il contatto pelle-a-pelle aumenta l’affettività dei genitori e rende i bambini più sereni. La loro temperatura corporea si fa più stabile, battito cardiaco e respiro si regolarizzano. Si allevia anche il dolore di alcune terapie.

VEDI: Toast R

PASSO 6:  Fototerapia

COME? I materassini per la fototerapia si inseriscono perfettamente nella culla MaBim che ha funzionali fessure per il passaggio dei cavi. MaBim può essere completata con un pratico ripiano portaoggetti.
PERCHÉ? Nei casi in cui è possibile l’utilizzo del materassino per fototerapia piuttosto che la lampada, il neonato può continuare il co-sleeping vicino alla sua mamma, proseguendo la proficua relazione.

VEDI: MaBim

PASSO 7: Lettini per Terapia Intensiva e Sub-Intensiva Neonatale

COME? Il lettino BimMa facilita l’intervento dei medici su lattanti con patologie, consente il costante monitoraggio grazie alla sua trasparenza e ha sponde estraibili, con fori funzionali per cateteri e flebo. Il suo design è accattivante.
PERCHÉ? Intervenire rapidamente sul bambino aumenta la probabilità di efficacia. BimMa facilita l’accesso al bambino anche ai genitori.

VEDI: BimMa

PASSO 8: Neuropsichiatria Infantile e Spina Bifida

COME? Trasformando la riabilitazione in gioco con NiDondolo, che sviluppa la propriocezione e al minimo tocco attiva un movimento libero oscillante, rotatorio e basculante consentendo diversi esercizi di fisioterapia.
PERCHÉ? E’ intuitivo e stimolante. Allena la coordinazione neuro-motoria senza essere monotono. Molto più facilmente e con più impegno vengono eseguiti gli esercizi fisioterapici.

VEDI: NiDondolo

PASSO 9: Umanizzazione Ospedaliera

COME? Mitigando il look ospedaliero delle strutture attraverso decorazioni murali Sign On, creando aree relax con sedute colorate e divertenti come Trottola, Giano e Finferlo, spazi gioco accessibili a tutti con Nidondolo, offrendo ambienti multi-sensoriali Snoezelen.
PERCHÉ? Le persone reagiscono in modo osmotico con l’ambiente in cui si trovano ed è confermato che provare gioia facilita il processo di guarigione e migliora la prestazione del personale ospedaliero.

VEDI: Sign On, Catalogo Leura, Stanze Snoezelen

Cosa fa Leura?

Per maggiori informazioni sui prodotti di Leura srl, ricevere senza impegno un preventivo o richiedere una consulenza per l’arredo dei vostri spazi, CONTATTATECI.

Fornisce Prodotti di Design Certificati

Offre ai Clienti Consulenza per Ottimizzare i Servizi

Alcune Referenze

C.T.O. di Iglesias (IT); Jim Pattison Children’s Hospital in Saskatoon (CA); Ospedale Bolognini di Seriate (IT); Ospedale San Gerardo di Monza (IT); Azienda USL della Valle D’Aosta (IT); ASL Napoli 2 Nord (IT); Ospedale Pediatrico BamBino Gesù di Roma (IT); Ospedale di Vaio di Fidenza (IT); Ospedale di Asiago (IT); Ospedale S. Maria della Misericordia di Udine (IT); Ospedale Sant’Anna di Torino (IT); Ospedale Civile SS. Annunziata di Savigliano (IT); Rems-Murr-Klinik Schorndorf (DE); CHU UCL NAMUR Site de Sainte Elisabeth (BE); Casa Protetta il Carpine di Carpi (IT; RSA Foscolo a Guanzate (IT); The National Tongue Tie Centre in Clonmel (IE); Praxis Alpina in Schruns (AT); Ospedale Carlo Ondoli di Angera (IT); Basildon Hospital (GB); Presidio Ospedaliero Vito Fazzi di Lecce (IT); Ospedale S’Andrea di La Spezia (IT); Sunshine Coast University Hospital in Sippy Downs (AU); The Milton S. Hershey Medical Center (US); Ospedale S. Andrea di Vercelli (IT); AUSL della Romagna (IT); The Bays Hospital in Mornington (AU); the Sydney Adventist Hospital (AU).

Menu