Segui il cuore… Latte e cultura, inaugurato il MimmaMà Point alla Biblioteca Civica di Alessandria

E’ stata una giornata bella e stimolante quella trascorsa ieri nella Biblioteca Civica di Alessandria “Francesca Calvo”, dove è stato inaugurato il primo MimmaMà Point della rete nazionale Segui il cuore… Latte e Cultura.

La postazione, dotata di un piccolo stand con un paravento per offrire intimità e privacy, è stata allestita al piano terra della Biblioteca, situata in piazza Vittorio Veneto, in modo da essere facilmente accessibile a tutte le mamme, anche quelle non fruitrici della biblioteca. Per la postazione è stata scelta una poltrona MimmaMà arancione, il colore simbolo della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne in calendario sabato 25 novembre. L’inaugurazione del punto allattamento, infatti, rientra tra le iniziative organizzate dal Comune piemontese in occasione della ricorrenza, per rafforzare la rete del “no” alla violenza sulle donne. Presenti all’inaugurazione del MimmaMà Point l’architetto Mitzi Bollani ideatrice del progetto, designer e titolare della azienda Leura, il sindaco di Alessandria Gianfranco Cuttica di Revigliasco, l’assessore alle Pari Opportunità Cinzia Lumiera ed alcuni membri della Giunta per testimoniare il sostegno dell’intera amministrazione comunale a questa importante iniziativa. All’incontro ha partecipato anche sua eccellenza il prefetto Romilda Tafuri, che si è complimentata dell’iniziativa che porta la donna in primo piano nella nostra società, valorizza la vita, la relazione e la famiglia, luogo dove purtroppo vengono consumate la maggior parte delle violenze.

«Realizzare una postazione di allattamento in un luogo pubblico significa valorizzare la donna come madre e le politiche attive a supporto della maternità, consentire alle donne di condurre una vita sociale e culturale attiva, anche nel periodo di allattamento – ha spiegato l’assessore Lumiera -. Per questa ragione questo punto sarà solo il primo di una serie di corner: vogliamo allargare questo progetto e proseguire con analoghi “punti mamma” in tutti i palazzi istituzionali, a cominciare da Palazzo Rosso, per continuare poi nelle vie del commercio alessandrino sia nelle zone centrali che in quelle più periferiche della città».

Il Comune di Alessandria è entrato con questa giornata tra i capofila del progetto nazionale Segui il cuore…Latte e Cultura che verrà inaugurato il prossimo 27 novembre a Sant’Anatolia di Narco in provincia di Perugia , finalizzato alla costruzione di una rete nazionale d’eccellenza di luoghi di cultura attrezzati con postazioni appositamente pensate per facilitare l’allattamento al seno e sostenere la relazione della mamma e del suo bambino, promuovendo così il valore della famiglia, la partecipazione agli eventi culturali delle mamme che allattano e la precoce partecipazione del bimbo.

L’adesione al progetto è stata fortemente voluta dall’assessorato alle Pari Opportunità del Comune di Alessandria in collaborazione con la Disability Manager architetto Paola Testa, che ha scelto la poltrona ergonomica MimmaMà per offrire alle famiglie un servizio socialmente utile e ad alta prestazione. I siti culturali che si doteranno di una postazione MimmaMà Point entreranno nella rete Segui il cuore…Latte e Cultura e verranno promossi sul sito www.mimmama.it.

«Credo che questa sia un’idea ed un’iniziativa mirabile perché sposa il tema della maternità nella casa dedicata alla cultura, cioè la biblioteca. La Biblioteca Civica “Francesca Calvo” è un’eccellenza alessandrina e questa iniziativa sarà utile per valorizzarla maggiormente e renderla nota nel nostro territorio ed oltre», ha sottolineato il sindaco Gianfranco Cuttica di Revigliasco.

«In questi giorni in cui commemoriamo le vittime delle violenze di genere, contrapporre l’idea della vita alla morte ha un significato importantissimo – ha aggiunto il prefetto Tafuri -. Significa valorizzare la donna nella sua unicità che è la maternità e l’allattamento, cosa che in passato forse si è tentato un po’ di nascondere. Occorre tornare ad essere orgogliosi, noi in primo luogo, come donne e poi tutta la comunità, di questa funzione fondamentale della donna».

«La poltrona MimmaMà è nata dieci anni fa per richiesta di alcuni ospedali. La mia diretta esperienza di mamma e di architetto sociale ha immediatamente individuato che il vero sostegno all’allattamento doveva essere portato nell’ambiente che quotidianamente viene vissuto dalle mamme, per consentire loro una facile mobilità fuori casa anche con il proprio bambino – ha concluso la designer Mitzi Bollani -. Poiché oggi vedo le mie figlie soffrire degli stessi miei disagi, ho deciso di reagire e lanciare un progetto che spero possa essere fortemente condiviso come oggi qui ad Alessandria per realizzare con giusta dignità e cuore gli obiettivi di Segui il cuore… Latte e cultura».

Antonella Larotonda

Posted in Notizie and tagged , , , , , , , , , , .