Aidia, sessant’anni di donne che costruiscono

Aidia, associazione italiana donne ingegneri e architetti, ha spento sessanta candeline. L’importante traguardo è stato festeggiato con modi e tempi diversi nelle quindici sedi dell’associazione sparse sul territorio nazionale. La sezione di Genova, che annovera tra le sue socie storiche l’architetto Mitzi Bollani, professionista che ha investito tutta la carriera nella ricerca di soluzioni innovative che migliorassero l’ambiente di vita individuale e sociale delle persone, ha celebrato la ricorrenza lo scorso 12 dicembre con un convegno nella sede dell’Ordine degli Architetti in piazza San Matteo.

L’incontro è stato un buon momento per discutere di temi cari all’associazione legati alla professione della donna ingegnere e architetto e per fare il punto su come sia cambiata negli anni la situazione lavorativa delle professioniste del settore. La giornata è stata anche occasione per raccontare la lunga storia della sezione Aidia di Genova attraverso la proiezione di un video.

Aidia è nata nel 1957 per difendere i diritti delle laureate che lavoravano nel campo dell’ingegneria e dell’architettura. Oggi si propone quale osservatorio della condizione femminile nel settore tecnico e strumento di incisione ed approfondimento nel campo socio-culturale di nostro interesse. Gli scopi dell’associazione sono: favorire scambi di idee a scopo culturale e professionale; valorizzare il lavoro della donna nel campo dell’architettura e dell’ingegneria; promuovere iniziative di aggiornamento, studio e ricerca nel campo professionale; coltivare legami culturali e professionali con analoghe associazioni italiane ed estere; collaborare con la società civile, enti ed istituzioni nei campi dell’architettura e dell’ingegneria; incentivare la partecipazione delle giovani professioniste.
Sicuramente lontane dall’idea di un’associazione relegata in ambiti forzatamente limitati, le socie hanno sempre portato avanti istanze, problematiche e contenuti comuni a tutti, maturati attraverso quella sensibilità che contraddistingue la peculiarità di essere donne nella società odierna.

Antonella Larotonda

 

Posted in Notizie and tagged , , , , , , , , , .